15
Ott

Arredare Montessori non è una moda!

☆ Di Erika Franzoni ☆

Una casa montessoriana è una casa a misura di Bambino
Bentornato nel nostro appuntamento mensile in cui parliamo di Ambienti Montessoriani. 

Come già saprai, trovandoti sul mio blog, da anni mi occupo di progettare e realizzare camerette ed ambienti Montessoriani.
Ho deciso di scrivere questo articolo per affrontare un argomento che mi sta molto a cuore.

Negli ultimi mesi sto ricevendo, sempre con maggior frequenza, richieste di persone che mi contattano per progettare la loro “Cameretta in stile Montessori perché va di moda!”
Se hai già letto altri miei articoli su questo specifico argomento, potrai già immaginare la mia reazione davanti a questa ingannevole affermazione!

Abbiamo visto insieme, nei precedenti articoli del mio Blog che il Metodo Montessori, pone sempre al centro di tutto il bambino, incoraggiandolo nella sua indipendenza, favorendo la sua libertà di scelta del percorso educativo e sostenendo la naturale evoluzione nel pieno rispetto dei suoi tempi per quanto riguarda lo sviluppo fisico, cognitivo, psicologico e sociale.

Come ricordo sempre, io non sono né una pedagogista né un’insegnante Montessoriana, sono una mamma e sono un interior designer.
Da circa 10 anni leggo, studio, frequento corsi e seminari relativi a tutto ciò che gira intorno al mondo di Maria Montessori.

Fin dalle prime parole con cui ho iniziato a scrivere questo articolo avrai già capito il mio tono un tantino, come dire?  “Astioso” di fronte a questa agghiacciante richiesta!

Faccio subito chiarezza, senza girargli troppo intorno: 

Non esiste lo Stile Montessori ancor peggio non esiste la Moda Montessori!

Per farmi comprendere ancor meglio ti faccio un paio di esempi eclatanti:

Il “Letto a capanna con le lucine colorate” avvolte nella trave superiore non è per niente un letto Montessoriano!

La famosa Learning Tower ribattezzata da alcuni brand come “Torre Montessoriana”, non è per niente Montessoriana!

Maria Montessori boccia le cose arzigogolate, promuove invece la semplicità, non di certo le lucine colorate, che si sono davvero molto carine, molti le usano ed a molti piacciono, non sto dicendo questo, ma non possiamo certo dire che questo sia Montessoriano.

Altro interessante esempio è la “Torre Montessoriana”,  Maria Montessori afferma che tutto deve essere alla portata del bambino, non che il bambino deve salire, arrampicarsi, fare le scale ed essere alto come la mamma sul bancone della cucina per pelare le patate! 

Anche in questo caso, ben venga questo strumento, per tutti coloro che lo trovano utile e necessario ma: “Non chiamiamolo Montessoriano!”

Cari genitori, vi svelo una cosa, non è un errore vostro se venite innondati da tutte queste informazioni scorrette, il mio intento è quello di rendervi consapevoli.

Può sembrare complicato, in realtà è sufficiente leggere uno dei tanti libro scritto da Maria Montessori per capire quanto poco (o meglio niente), ci sia di vero in questa “Moda”!

Nel caso in cui il “fai-da-te” non fa per te, e vuoi realizzare un vero ambiente montessoriano, affidati ad un vero esperto e non incapperai in questi errori.

P.S.

Ovviamente non c’è nulla di male nell’acquisto di questi elementi da utilizzare nella propria casa, anzi, possono essere molto piacevoli, graditi ed utili l’importante è sapere che non sono Montessoriani!

Per oggi è tutto, ci vediamo nel prossimo articolo dedicato alla tua casa.

Se ti fa piacere puoi lasciare qui sotto il tuo commento.

Cosa devi sapere prima di realizzare la VERA Cameretta Montessoriana Erika Franzoni Interior Designer

Ti ringrazio per aver letto il mio articolo e ti ricordo che se desideri maggiori informazioni oppure raccontarmi il tuo pensiero puoi sempre contattarmi! 

Erika Franzoni
Interior Designer

P.S.
Se ti fa piacere approfondire la questione scrivimi, sarò felice di parlarne con te.

P.P.S.
Per rimanere sempre aggiornato non dimenticarti di seguirci sui nostri canali social

Condividi l'Articolo