01
Mar

Luce calda o luce fredda? Scopri il colore della luce!

☆ Di Erika Franzoni ☆

Bentornato nell’ appuntamento con il mio blog dedicato al mondo dell’interior design

Luce calda o luce fredda? Facciamo chiarezza!
Come evitare errori con l’illuminazione sbagliata!
Oggi, in questo nuovo articolo dedicato all’illuminazione, voglio finalmente svelarti il significato della temperatura della luce, ma cosa significa luce calda e luce fredda?
Ma soprattutto, nel mio articolo, scoprirai perché è così importante conoscere la differenza!

Se stai ristrutturando casa, facendo un restyling oppure se stai costruendo casa nuova, prima o poi i conti con l’illuminazione li dovrai fare anche tu e queste informazioni ti saranno davvero utili!


Con la luce giusta tutto cambia!

Nelle case di una volta era facile illuminare le case, l’elettricista piazzava un punto luce a soffitto in mezzo alla stanza e bastava scegliere un lampadario qualsiasi con una lampadina qualsiasi!
Più luce significava più watt e meno luce significava meno watt.
Elementare Watson!
Sono sicura che in questo momento la tua mente ha fatto un tuffo nel passato e ti sei ricordato di quando eri bambino, quando andavi a trovare la prozia che aveva quel lampadario inquietante al centro del soggiorno, quasi sempre con metà lampadine funzionanti ed ognuna faceva luce diversa rispetto all’altra!
Sembrano tempi lontani e per fortuna si, lo sono!
Ora non funziona più in questo modo! Fortunatamente!
Ora si dedica la giusta importanza all’illuminazione ed oltre alla funzionalità della luce, si valuta anche il lato estetico.
Il lato estetico non solo in funzione della bellezza del lampadario, dell’applique, del corpo illuminante in se, ma si considera l’impatto estetico dell’intera stanza, l’effetto e lo stile che si desiderano per l’intera abitazione.


Le parole da sapere

Se anche tu quindi sei alle prese con i lavori di casa, che sia un semplice restyling, una ristrutturazione oppure se stai costruendo casa da zero queste nozioni per te sono fondamentali.
Oggi per scegliere la luce le informazioni principali da conoscere sono queste:

Watt
E’ l’unità di misura della potenza.
Si indica con la “W”

Lumen
E’ l’unità di misura dell’emissione luminosa della lampadina.
Si indica con “lm”

Kelvin
E’ l’unità di misura della temperatura cromatica della luce
Si indica con la “K”

Resa Cromatica
E’ l’unità di misura che indica la resa cromatica.
Si indica con “Ra” o “CRI”


La temperatura della luce

Quando si è alle prese con una ristrutturazione o si sta realizzando una nuova costruzione, si deve conoscere il concetto di “temperatura della luce” per poter fare una scelta consapevole.

La temperatura del colore della luce si misura in gradi Kelvin e si riferisce alle tonalità che può avere la luce.
Sono proprio i K, i Kelvin l’argomento principale del mio articolo: “il colore della luce” perché di fatto è tra le informazioni primarie per progettare la luce della tua casa.
Si raggruppano in tre macro gruppi, luce calda, luce fredda e luce neutra.
Vediamoli ora nello specifico.


Luce Calda

Definiamo luce calda quella con temperatura colore inferiore ai 3500 K, con sfumature che spaziano dall’arancio al giallo, per arrivare al bianco caldo. La luce calda per antonomasia viene fatta corrispondere alla temperatura di 3000 K. Si può avere una luce calda ma più bianca a 3500 K.


Luce Neutra

Una temperatura di colore compresa tra i 3500 e i 4000 K viene definita luce neutra e in questo caso la luce è tendenzialmente bianca (io la considerò già freddina). E’ la gradazione che manda spesso in confusione chiamandola erroneamente luce naturale!


Luce Fredda

Definiamo luce fredda quella con temperatura colore che oscilla tra i 4000 K ed i 6500 K. In questo caso la luce dal bianco vira verso sfumature azzurre fino a quelle violacee. La temperatura 5000K viene comunemente associata al ghiaccio puro, decisamente freddo! Tendente all’azzurro. Salendo verso i 6500K si passa quindi al blu con sfumature tendenti al viola.


Esiste anche la luce naturale?

Si, esatto. La luce naturale è quella che entra dalle finestre, ma non solo!

Se sei alle prese con i lavori di casa e sei entrato in un negozio di illuminazione potrà esserti capitato che un commesso ti abbia chiesto: “Perché non fai luce naturale così non sbagli?”
Probabilmente ti sarai chiesto: la luce naturale di quale ora del giorno? Di quale stagione? E quali condizioni meteorologiche ci sono? Ma come è possibile avere questo tipo di luce all’interno di casa?

Il sole sorge ad est e tramonta ad ovest, il cielo prende tonalità più rosee al mattino e più aranciate al tramonto cambiando innumerevoli colori durante la giornata, in base al meteo ed alla stagione!
Ma come faccio a ricreare l’effetto della luce naturale in casa?

Ci si può davvero svegliare al mattino e l’illuminazione della camera da letto riproduce esattamente l’effetto dell’alba? La risposta è si!

Voler creare una luce naturale in casa è una delle novità degli ultimi anni per gli interior designer!
Non è più fantascienza!
Con la tecnologia definita “Casa Smart” di nuova generazione ci sono delle luci in grado di riprodurre, quanto più possibile, la luce naturale all’interno della nostra casa.

Se hai letto il mio articolo in cui parlavo della presentazione del Blog 2022, avrai notato che tra gli argomenti che tratterò quest’anno c’è anche la sezione “Casa Smart”.

Leggi anche —-> Presentazione Blog 2022

Ti racconterò dunque di questo argomento specifico e ti spiegherò come queste lampadine sono in grado di riprodurre i vari scenari dell’ambiente naturale, chiaramente in totale autonomia!

Se vuoi scegliere il colore con una visione romantica del sole che sparisce nel mare all’orizzonte di una calda sera d’estate ti aspetto nel mio prossimo articolo dedicato alla Casa Smart ed all’illuminazione.


Quali luce scegliere?

Se stai ristrutturando casa oppure se stai arredando casa nuova prima o poi i conti con l’illuminazione li dovrai fare anche tu e queste informazioni ti saranno davvero utili!

In un progetto d’interior design l’illuminazione è tra gli elementi primari. “Luce Calda o Luce Fredda quale scegliere?
Non c’è una risposta giusta oppure una risposta sbagliata, c’è invece la luce giusta in base alle singole esigenze.
Non esiste una regola assoluta, tieni presente che la luce influisce sull’atmosfera che desideri ottenere per la tua casa e che il il colore dell’illuminazione che scegli influenzerà anche l’aspetto psicologico ed il tuo stato d’animo.
La scelta del colore della luce è molto importante, per questo scegliere di usare una luce calda al posto di una luce fredda, va ponderato con attenzione per ottenere il massimo grado di comfort abitativo in tutti gli ambienti della tua casa.

Ricorda puoi avere una casa meravigliosa, arredata in modo impeccabile, curata nei minimi dettagli ma se c’è la luce sbagliata si perde tutto il valore, la luce gioca un ruolo fondamentale!


Sono sicura che con quest’articolo in cui ti ho fornito molte informazioni, ti ho aiutato ad essere più consapevole nelle tue scelte!

Ora dimmi hai già scelto le luci per la tua casa oppure ci stai ancora pensando?
Non vedo l’ora di conoscere la tua esperienza!

Se ti fa piacere puoi lasciare qui sotto il tuo commento.

Ti ringrazio per aver letto il mio articolo, se desideri maggiori informazioni oppure approfondire contattami! 

Erika Franzoni
Interior Designer

P.S.
Se ti fa piacere approfondire la questione scrivimi, sarò felice di parlarne con te.

P.P.S.
Per rimanere sempre aggiornato non dimenticarti di seguirci sui nostri canali social.
Ricordati di condividere i nostri articoli

Condividi l'Articolo